nivels

Un bilingue ha l’accento?

In a casa parliamo così, bilinguismo, russo on 13 giugno 2011 at 21:04

Mio marito mi ha chiesto se Filippo ha l’accento italiano in russo. Ho riflettuto… non mi sembra affatto. Nello stesso tempo qualche accento lo ha. E’ pur sempre uno straniero!

A proposito degli stranieri, sono pochi quelli che riescono a pronunciare, in russo, all’interno di  una parola “JA” con un solo suono. Normalmente si sente “Ija”. Il nostro straniero affronta abbastanza con successo il problema dello “Ja”, invece il suono “L” gli esce in russo infinitamente morbido come quello italiano.

In Italiano FF non ha nessun accento. Certo, considerando quanti accenti esistono nella lingua italiana il suo sarà più simile ad uno romano che a quello milanese, per dire… Forse quì sto parlando più di una cadenza che di un accento.

Il papà cerca di parlare un italiano corretto, senza infiltrazioni romane. Io, per fortuna :-), non ho imparato il romano, ma naturalmente ho il mio accento. La conclusione è – noi come genitori, cerchiamo di fare il nostro piccolo per influenzare positivamente lo sviluppo della lingua italiana del figlio.

Qui si trova un articolo che parla dell’accento dei bilingue. Evidentemente il fenomeno dell’accento dei bilingue è un fenomeno del tutto naturale e non avere l’accento, nelle lingue di un bilingue, sarebbe più l’eccezione che la regola. Devo dire, che il problema dell’accento è l’ultimo nella lista delle mie preoccupazioni:) Nonostante questo. Se visitate questo link, leggete i commenti, li si sollevano dei punti interessanti sull’argomento.

Annunci
  1. Dopo il tuo post, ho rivolto la stessa domanda al mio compagno, se secondo lui nostro figlio ha un accento un po’italiano quando parla svedese. Secondo lui no, mentre gli sembra di avvertire un po’ la cadenza locale.
    Dal punto mio, penso che mio figlio se la cavi bene anche con l’italiano (non che lo parli tantissimo), e la sua A é chiara e cristallina come la mia madrelingua, a differenza di quella svedese, che é molto chiusa.

    Poi c’é anche il fatto che lui non ha ancora una pronuncia perfetta di tutte le consonanti, perció mi sa che dovremo aspettare ancora un po’ per capire come sia il suo accento.

  2. E’ vero, il fatto di non parlare bene, dovuto all’età, non ci permette di capire quanto bene pronunciano tutti i suoni in tutte le lingue. Ci vorranno ancora anni, prima che si potrà dire se hanno questi accenti o no.
    In più le lingue sono un organismo vivo, come le nostre conoscenze delle lingue, quindi si può anche pensare che l’accento e le varie cadenze debbano sottoporsi ai cambiamenti dovuti agli ambienti che gli stanno intorno.
    In ogni caso l’argomento mi ha incuriosito e sono contenta di aver incuriosito anche te.
    Hai visto il video post su Yael Naim, è un esempio perfetto di come normalmente vanno le cose con questi bilingue:)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: